04Giugno

Storia delle credenze e delle idee religiose

Mircea Eliade - Edizione Sansoni

Apollo, dio della serenità, del rispetto della legge e dell’ordine, dio della divina armonia, è figlio della titana Latona e di Zeus. 

Sua sorella gemella è Artemide.Apollo uccide il gigante Titano che aveva cercato di violare la madre.

Riflessioni
Questo mito adombra il passaggio ciclico, la caduta di livello ciclico dalla dimensione degli dei, a quella dei titani e poi dei giganti. Apollo, difendendo la madre dal gigante, incarna la forza olimpica che si oppone a questa caduta.
Poseidone:
Il suo nome significa “sposo della terra” “Posis Das”.
La radice del suo nome può anche derivare dal termine greco Hippos, cavallo.
Dio del passato, prima di essere signore degli oceani nel mondo greco mediterraneo, era dio dei cavalli. I suoi rapporti con questo animale indicano l’importanza che il cavallo ha rivestito
nelle migrazioni indeuropee. Il cavallo è inoltre legato al mondo degli inferi, il che mette di nuovo in evidenza il carattere di signore della terra di questo dio.
Questa eredità mistico religiosa settentrionale del dio, fu poi dispersa o reinterpretata nel nuovo ambiente mediterraneo.

Efesto:
Precipitato dal cielo sulla terra da parte della madre perché zoppo, due Nereidi lo allevano in una grotta profonda in mezzo all’oceano. Per nove anni il dio fece il suo apprendistato come fabbro
ed artigiano. Zoppo da tutti due i piedi, egli ha pagato la sua scienza di fabbro e sciamano con la sua mutilazione fisica.

Posted in Religione, Written by Gaetano Dini, Visualizzazioni 5828,

About the Author

Lascia un commento

Please login to leave a comment. Login opzionale sotto.

Built with HTML5 and CSS3 - Copyright © 1998-2014 Francesco Pepoli