31Maggio

A chi mi rivolgo

Ho intrapreso da moltissimi anni lo studio della psicologia in rapporto alla grafologia, strumento aperto per scoprire gli intimi e gelosi segreti dell'uomo, allo scopo di conoscere il meraviglioso capolavoro della psiche umana, così da guarirmi e guarire, modificarmi e modificare, perfezionarmi e perfezionare, sublimarmi e sublimare.

(Don Mario Consolini, Trattato di Psicografologia)
La Psicografologia quindi ci permette di conoscere noi stessi e  chi ci sta vicino, aiuta a favorire le relazioni interpersonali, aiuta a risolvere incomprensioni difficili e comunque a  capire "il perché delle cose".

Lo ritengo uno strumento utilissimo nell'ambito affettivo, nei rapporti  tra genitori e figli, nei rapporti di coppia, mettendo  in evidenza, attraverso una analisi comparata, i lati affini e quelli che, al contrario, possono creare contrasti.

E' uno strumento di indagine utile in campo lavorativo che permette di valutare attitudini e temperamento del personale in fase di selezione. Inoltre individua le attitudini scolastiche.

Per effettuare una analisi è necessario che lo scritto sia effettuato con una biro (sono da escludere matite e pennarelli) e su carta non rigata.

La posizione, mentre si scrive, deve essere comoda e sono necessarie almeno una decina di righe.

I segni che si devono rilevare, per effettuare l'analisi, vengono scelti e valutati tra i 99 presenti nel Trattato di Psicografologia di Don Mario Consolini.

Il grado di ogni segno è indicato sempre con frazione decimale, che ha per denominatore 10 e per numeratore il numero corrispondente al grado della scrittura, che va da 1/10 a 10/10.

Il soggetto in Analisi Psicografologica non deve necessariamente trovarsi identificato in tutti i segni; il segreto della Analisi, anzi, sta proprio nello scoprire ciò che il soggetto non sa o non pensa di avere, ma che ha depositato nella camera oscura del cervello o dell'inconscio e che potrebbe esplodere quando meno se lo aspetta e produrre gravi turbe o sublimi elevazioni.

Tutti i segni o gli aspetti che emergono dalle Analisi Psicografologiche vanno sempre posti a confronto con la volontà, la quale ha il potere di rafforzare, indebolire o modificare un segno; solo così si potrà produrre il filmato esatto della personalità in esame.

Posted in Psicografologia, Visualizzazioni 6293,

Lascia un commento

Please login to leave a comment. Login opzionale sotto.

Built with HTML5 and CSS3 - Copyright © 1998-2014 Francesco Pepoli