Magnesio

5.0/5 rating 1 vote
  • Famiglia: Famiglia

Condividi

Descrizione

Il magnesio è un minerale importantissimo per il nostro organismo, perché aiuta a mantenere i livelli di energia, a contenere lo stress e a non affaticare i muscoli. Una carenza di magnesio può provocare problemi quali crampi muscolari e problemi di ansia e irritabilità. Indicato nel trattamento di depressione, sindrome premestruale e altri tipi di disturbi, è bene ricorrere ad un integratore di magnesio quando vi è un diminuito apporto alimentare di questo minerale

Il simbolo chimico del magnesio è Mg ed è abbondante nell’ambiente naturale, specialmente negli organismi come le piante, in cui si trova legato alla clorofilla. Ma il magnesio è un elemento importante anche per gli esseri umani, lo troviamo infatti in quasi tutte le cellule del nostro corpo e ciò fa capire come mai la sua carenza provoca molti disturbi.

Le funzioni dell'oligoelemento.

Nell’uomo il magnesio è un oligoelemento di fondamentale importanza: esso regola il potenziale di membrana delle cellule umane. Nel dettaglio il magnesio è capace di regolare la permeabilità della membrana plasmatica ai diversi tipi di ioni e agisce specialmente nei confronti di potassio, calcio e sodio. Regolando questo meccanismo il magnesio contribuisce ad una efficace gestione della trasmissione degli impulsi nervosi e regola la comunicazione tra le cellule nervose e le cellule muscolari, agendo su queste ultime nel processo di contrazione muscolare.

Inoltre il magnesio è un coenzima di almeno 300 enzimi, interagisce con quelli legati ai processi di formazione di energia e del metabolismo e ha un ruolo anche nella regolazione dell’equilibrio acido – base poiché interviene nella regolazione del pH.

Facilita l’assunzione di vitamine del complesso B e delle vitamine C ed E, e interagisce anche con la vitamina D che fa si che il magnesio possa essere utilizzato bene dal nostro organismo.

Nel nostro organismo quasi la totalità delle cellule contiene magnesio, suddiviso tra ossa, muscoli striati e tessuti molli, per un totale di magnesio presente pari a circa 25 g. Una piccola percentuale di magnesio circola libera nel sangue, circa l’1% rispetto al totale.

Tipi di magnesio.

I tipi di magnesio presenti in commercio sono diversi e ognuno ha delle caratteristiche che lo rendono adatto alle diverse situazioni. Gli integratori di magnesio vengono venduti sotto forma di polvere, in bustine o in flaconi, che va sciolta in un determinato quantitativo di acqua, oppure sotto forma di soluzione granulare effervescente, sempre da sciogliere in acqua, o in compresse da deglutire. Esiste anche un tipo di magnesio liquido venduto in fialette e facilmente assumibile anche se ci si trova fuori casa, è spesso infatti utilizzato dagli atleti sia pre che post allenamento per massimizzare i benefici.

Magnesio supremo o assoluto: questo tipo di magnesio è sotto forma di carbonato di magnesio con formula citrata, un composto che ha un elevato grado di assimilabilità da parte dell’organismo.

Magnesio cloruro: il cloruro di magnesio è la formula più conosciuta e se vogliamo più economica, in cui è possibile assumere il magnesio. Ha una funzione specifica, quella di eliminare l’acido urico dai reni, e ha proprietà decalcificanti sulle articolazioni. Ha una grande capacità di assorbire l’acqua e si trova da sciogliere in farmacia.

Magnesio aspartato: viene spesso associato all’aspartato di potassio e si usa negli stati carenti di questi due minerali, specialmente quelli causati da intense sudorazioni dovute ad intensa attività fisica. L’associazione con l’aspartato è dovuta al fatto che sotto forma di polvere gli ioni di magnesio, positivi, devono trovarsi coniugati con uno ione negativo, e solo in acqua si separeranno per venire correttamente assunti dall’organismo.

Magnesio orosolubile: è un integratore che contiene in una bustina il fabbisogno giornaliero di magnesio. Viene raccomandato per gli adulti che hanno un elevato fabbisogno di magnesio o a coloro che non riescono a introdurne la giusta quantità con la dieta. La particolarità è quello di essere sotto forma di granuli orosolubili, che non necessitano di acqua per essere assunti e che vengono assimilati molto velocemente in quanto assorbiti dai numerosi vasi sanguigni presenti nella bocca.

Magnesio chelato: questo tipo di magnesio è chelato con amminoacidi. La reazione di chelazione, che prevede che lo ione magnesio venga legato ad un’altra molecola, favorisce la solubilità del magnesio e ne migliora quindi l’assorbimento. Inoltre migliora la stabilità del magnesio e la resistenza dello ione.

Magnesio pidolato: è un sale del magnesio che si trova legato all’acido pidolico che facilita l’ingresso del magnesio nelle cellule e ha la capacità di ripristinare la quantità di magnesio sia intra che extra cellulare in tempi molto brevi, meno di 90 minuti. Per questo motivo risulta particolarmente indicato per i casi di astenia.

Magnesio organico: conosciuto anche come magnesio lattato, questo tipo di magnesio si usa nelle carenze alimentari di magnesio e ha dei benefici sul sistema cardiovascolare e ottime proprietà sull’epidermide femminile a cui dona morbidezza e luminosità.

 

Lascia un commento

Please login to leave a comment. Login opzionale sotto.

Built with HTML5 and CSS3 - Copyright © 1998-2014 Francesco Pepoli